Siracusa, lascia la figlia incustodita sul passeggino per andare in barca a vela: denunciata una mamma tedesca

Una turista tedesca 36enne ha "distrattamente" lasciato il passeggino con dentro la figlioletta di appena tre anni davanti la Camera di Commercio per andarsi a prendere un aperitivo

Va bene che le vacanze portano spensieratezza, ma dimenticare la propria figlia sul passeggino e allontanarsi di qualche centinaio di metri per salire su una barca a vela è troppo. Questo in sintesi quanto accaduto nella serata di ieri in Ortigia, quando una turista tedesca 36enne ha “distrattamente” lasciato il passeggino con dentro la figlioletta di appena tre anni davanti la Camera di Commercio per andarsi a prendere, forse, un aperitivo.

La bambina è stata notata da alcuni passanti che hanno immediatamente chiamato gli agenti di Quartiere della Polizia di Stato. I poliziotti, così come da prassi, si sono immediatamente attivati per rintracciare i genitori della piccola e allo stesso tempo hanno chiamato un medico per verificare il perfetto stato di salute. La donna, una volta rintracciata, è stata ricondotta dalla figlia e denunciata dagli agenti per abbandono di minore.

Una vacanza non certo memorabile per entrambe, dato che la madre probabilmente rischierà di essere anche segnalata alla Procura dei minori, mentre la piccola di tre anni, dopo essersi risvegliata da una profonda dormita, non ha trovato la madre al suo fianco ma gli agenti della Polizia che hanno provato a tranquillizzarla in attesa del ritorno della mamma, irresponsabile.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo