Siracusa, l’assessore Genovesi ha incontrato le associazioni: “interventi in aumento, ridare centralità al servizio”

La delegazione di volontari ha evidenziato alcune criticità, tra cui le somme che le associazioni hanno dovuto anticipare per far fronte alle spese di interventi passati, e non ancora rimborsate, e le spese correnti sempre maggiori

Migliorare la risposta in caso di calamità e ridare centralità al servizio di protezione civile. Sono gli argomenti principali affrontati dall’assessore alla Protezione Civile e Politiche di mitigazione ed adattamento cambiamenti climatici, Giusy Genovesi, nel corso dell’incontro tenutosi ieri, nella sala Giunta di Palazzo Vermexio, con i rappresentati delle associazioni di volontariato della protezione civile di Siracusa.

“Con un territorio ad alto rischio – afferma l’assessore Genovesi – è necessario rivedere sotto una nuova luce l’essenziale lavoro svolto dai volontari. Negli ultimi anni, a causa di calamità più o meno gravi dovuti anche ai cambiamenti climatici in corso, il numero degli interventi è moltiplicato e occorre, dunque, definire un piano capace di garantire risposte tempestive, coordinate e sostenibili”.

Nel corso dell’incontro, la delegazione di volontari ha evidenziato alcune criticità, tra cui le somme che le associazioni hanno dovuto anticipare per far fronte alle spese di interventi passati, e non ancora rimborsate, e le spese correnti sempre maggiori.

L’assessore Genovesi ha ascoltato e compreso le istanze delle associazioni e ha ricordato come dal primo giorno del suo insediamento ha lavorato per inserire nuovamente in bilancio dei fondi per l’attuazione del piano di protezione civile che, purtroppo, da diverso tempo non venivano alimentati.

“Voglio ricordare – conclude l’assessore Genovesi – che si tratta di un servizio essenziale per tutta la comunità e come tale va finanziato anche con i proventi della fiscalità locale”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo