In tendenza

Siracusa: Latitante Dal 2007, Legato Alla ‘Ndrangheta, Finisce In Manette

Latitante dall’ottobre 2007 e legato al sodalizio criminale calabrese riconducibile alla famiglia degli Strangio di San Luca, Rappazzo Domenico, 35 anni, di San Luca, pluripregiudicato, è stato arrestato dopo indagini approfondite.

Il Rappazzo era destinatario di tre ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse rispettivamente dai GIP dei Tribunali di Bologna, Ferrara e Modena, per reati di associazione a delinquere finalizzata al traffico degli stupefacenti (cocaina) e di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte di Appello di Bologna, dovendo, lo stesso, espiare una pena di 6 anni e 4 mesi di reclusione per i reati di rapina, ricettazione e spaccio di stupefacenti.

La sera di mercoledì 6 maggio u.s., il Rappazzo veniva riconosciuto dagli investigatori e, dopo un breve inseguimento, bloccato in Piazza Adda mentre era alla guida di un’auto di grossa cilindrata.

Chiari segni di nervosismo ed il rifiuto di fornire le proprie generalità da parte dell’uomo hanno indotto gli Agenti al sospetto. Condotto, quindi, negli Uffici della Questura, grazie a precisi accertamenti segnaletici e dattiloscopici, gli Agenti di Polizia accertavano la vera identità dell’uomo.

L’abitazione siracusana dove l’arrestato ha trascorso la sua latitanza è sita in Via Olivieri e, a seguito di un’attenta perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti e sequestrati 90 grammi di cocaina, un bilancino di precisione ed altro materiale utilizzato per il taglio ed il confezionamento della droga.

Il Rappazzo, dopo le formalità di rito, è stato condotto nella Casa Circondariale di Siracusa.
Sono in corso ulteriori accertamenti al fine di individuare eventuali fiancheggiatori dell’arrestato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo