In tendenza

Siracusa, le proposte di Cna per migliorare la Ztl di Ortigia

“Continuiamo a ritenere la Ztl in Ortigia uno strumento utile ma, in concomitanza con la bassa stagione, a nostro avviso sarebbe necessario implementare alcuni correttivi logistici finalizzati ad incentivare la presenza dei cittadini”

“Continuiamo a ritenere la Ztl in Ortigia uno strumento utile ma, in concomitanza con la bassa stagione, a nostro avviso sarebbe necessario implementare alcuni correttivi logistici finalizzati ad incentivare la presenza dei cittadini”. Ad intervenire è il direttivo comunale di CNA Siracusa, guidato da Santi Lo Tauro.

“Dopo attento monitoraggio abbiamo riscontrato una sostanziale sofferenza delle imprese associate allocate nell’isola di Ortigia – dichiarano i membri del direttivo comunale di Cna Siracusa – una condizione suffragata da dati reali di incasso relativi alle ultime settimane, entrate che hanno subito un decremento riconducibile alla inevitabile riduzione di presenze turistiche nel centro storico”.

Da qui la necessità, secondo CNA Siracusa, di offrire alcuni suggerimenti di facile implementazione all’amministrazione cittadina.

“In primo luogo – prosegue il direttivo – riteniamo importante la possibilità, nel week end, di rendere fruibile il parcheggio Talete attraverso la vendita di tagliandi da effettuare nell’area di piazzale Marconi. Al contempo riteniamo opportuno rendere zona di sosta dei bus/navetta l’area prospiciente al parcheggio Talete, spostando la fermata al termine del lungomare di levante Elio Vittorini e facendo partire sempre dalla medesima postazione le navette impegnate nel percorso del cosiddetto periplo dell’isola. Queste modifiche, finalizzate a una migliore fruizione dell’Isola, dovranno poi essere supportate da un’adeguata campagna di informazione destinata alla cittadinanza che vedrà anche la nostra associazione impegnata, come sempre, in prima linea”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo