Più guariti che nuovi positivi al covid in Sicilia, scendono i contagi in provincia di Siracusa

In tendenza

Siracusa, martedì webinar su “nuova direttiva Pif (protezione di interessi finanziari) e whistleblowing”

La partecipazione all’evento consente di maturare crediti ai fini della Formazione Professionale Continua dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili

Su iniziativa della sezione Imprenditori Metalmeccanici ed Installatori di Confindustria Siracusa, in collaborazione con l’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili, si terrà martedì 3 novembre alle 15 un webinar sul tema “Nuova direttiva Pif (protezione di interessi finanziari) e whistleblowing – Riflessi sui modelli e responsabilità degli enti giuridici ai sensi del D. Lgs 231/2001”.

Dopo i saluti e l’introduzione ai lavori del presidente della sezione Giovanni Musso e del presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili, Massimo Conigliaro, interverranno Michele Pansarella, socio Kpmg Roma ed esperto in consulenza nella materia della responsabilità amministrativa degli enti ex D.Lgs. 231/01, Melo Martella, docente di diritto tributario all’Università degli studi di Messina e Daniele Piva, docente di diritto penale all’Università degli studi Roma Tre.

Il decreto legislativo n. 75 del 14 Luglio 2020 ha recepito la Direttiva Ue 2017/1371 recante norme per la “lotta contro la frode che lede gli interessi finanziari dell’Unione mediante il diritto penale”. La finalità dell’intervento normativo è quella di uniformare il nostro ordinamento ai criteri ed ai principi contenuti nella Direttiva 2017/1371, da una parte mediante l’introduzione e l’ampliamento di fattispecie di reato volto a tutelare gli interessi finanziari dell’Unione, dall’altra attraverso un ulteriore estensione dell’area della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche derivante dalla commissione di illeciti e reati tributari che arrechino grave pregiudizio agli interessi finanziari della UE.

Per prevenire e combattere anche i suddetti illeciti è stata introdotta la normativa sul whistleblowing che introduce la possibilità di istituire sistemi di segnalazione di illeciti in ambito privato. Infatti, il Dlgs 231/2001 prevede che i canali di whistleblowing sono istituiti per presentare segnalazioni di condotte illecite al fine di tutelare l’integrità dell’azienda dai reati commessi nel suo interesse dai dipendenti.

La partecipazione all’evento consente di maturare crediti ai fini della Formazione Professionale Continua dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo