fbpx

In Sicilia 1.726 attuali positivi e 95 guariti

Siracusa, minaccia in lacrime di lanciarsi dal Bastione spagnolo: salvato

Un ragazzo di 35 anni in lacrime, seduto sul parapetto del “Bastione Spagnolo” di Ortigia, poco distante dagli Uffici della Polizia, con le gambe penzolanti nel vuoto, minacciava di volersi buttare

Solo la prontezza degli agenti della Polizia di Stato di Siracusa ha evitato il peggio. Nel primo pomeriggio di ieri, l’agente in servizio di Vigilanza agli Uffici della Polizia di Stato, siti in Via Vittorio Veneto, è stato avvisato che un ragazzo di 35 anni in lacrime, seduto sul parapetto del “Bastione Spagnolo” di Ortigia, poco distante dagli Uffici della Polizia, con le gambe penzolanti nel vuoto, minacciava di volersi buttare.

Immediatamente, sul posto sono intervenuti gli Agenti del Commissariato di Ortigia che iniziavano con l’uomo un dialogo atto a disincentivarlo da azioni che mettessero a repentaglio la propria vita. Guadagnando la fiducia dell’uomo, gli agenti, mostrando notevole perizia e sangue freddo, sono riusciti a convincere lo stesso a scendere dal parapetto e a farsi condurre in ospedale, ricorrendo alle cure del personale sanitario.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo