In tendenza

Siracusa, morte del piccolo Evan: verrà chiesta la perizia psichiatrica per mamma Letizia

Il compagno Salvatore Blanco è già stato ritenuto capace di intendere e di volere e quindi di partecipare coscientemente al processo, che vede coinvolta anche la madre di Evan, Letizia Spatola, anche lei accusata di omicidio

L’avvocato di Letizia Spatola, Natale Di Stefano, chiederà la perizia psichiatrica per la propria assistita. Questa la notizia più importante emersa dall’udienza che si è tenuta oggi al tribunale di Siracusa sulla morte del piccolo Evan, il bimbo di poco più di un anno e mezzo di Rosolini morto al Pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Modica.

Il compagno Salvatore Blanco è già stato ritenuto capace di intendere e di volere e quindi di partecipare coscientemente al processo, che vede coinvolta anche la madre di Evan, Letizia Spatola, anche lei accusata di omicidio. La difesa della Spatola mantiene ancora la propria linea difensiva su una malattia pregressa che avrebbe causato il decesso di Evan – nello specifico una broncopolmonite da aspirazione, così come è stato scritto nero su bianco al termine dell’autopsia – ma intanto ha già annunciato di voler sottoporre la giovane madre a perizia.

Per il resto, sono stati ascoltati pediatra, assistente sociale e la squadra di Polizia giudiziaria che ha indagato sulla morte del piccolo. Prossima udienza in Tribunale fissata per l’11 febbraio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo