fbpx

Siracusa, no al semaforo e sì allo spartitraffico: ecco la nuova viabilità di viale Santa Panagia

Le ipotesi sono allo studio degli uffici mobilità del Comune. Il tutto in attesa del completamento del parcheggio di via Mazzanti per il quale il Comune ha già ricevuto un milione di euro

Rivedere la viabilità di viale Santa Panagia. È l’ipotesi ancora allo studio degli uffici della Mobilità ma a breve potrebbe diventare realtà. La nuova ipotesi per provare a decongestionare il traffico è nata dopo la realizzazione della nuova rotatoria all’altezza di via Mazzanti.

Come anticipato lo scorso settembre l’idea è quella di spegnere l’impianto semaforico presente all’altezza dell’incrocio con via Bulgaria e contestualmente chiudere – inizialmente in via provvisoria e sperimentale – il tratto di collegamento tra i due sensi di marcia di viale Santa Panagia. Così facendo si vuole provare a eliminare il problema delle lunghe code su Santa Panagia che si presentano giornalmente tra la nuova rotatoria e il semaforo, sopratutto quando quest’ultimo è rosso.

Un’ipotesi che di fatto costringerebbe gli automobilisti a utilizzare le due rotatorie (quella di nuova costruzione e quella di fronte il Tribunale) per cambiare corsia. Un’idea che però per gli uffici renderebbe più fluido il traffico in zona. La modifica della viabilità, che prima dovrà passare da un’apposita ordinanza, riguarderà anche via Bulgaria, con gli automobilisti obbligati a girare a destra in direzione del Tribunale, così come la traversa dell’istituto scolastico Juvara e dell’ufficio postale.

Anche in questo caso sarà previsto l’obbligo di svolta a destra e l’utilizzo della rotatoria per invertire il senso di marcia. Nei prossimi giorni l’assessore alla Mobilità, Maura Fontana incontrerà gli uffici per affrontare tutte le possibili problematiche e le soluzioni per quanto riguarda la viabilità. L’amministrazione ha dato dato indicazioni ai tenici di valutare le attuali planimetrie e la recente progettazione per la segnaletica così da poterla valutare e se necessario rivedere. Tra le ipotesi al vaglio, oltre a una modifica alla viabilità anche quella di utilizzare, invertendo il senso di marcia, uno dei controviali presenti su Santa Panagia.

Il tutto in attesa che la Regione approvi il progetto definitivo per il parcheggio Mazzanti per il quale Palazzo Vermexio ha già ottenuto un finanziamento da un milione di euro per il completamento dell’opera.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo