In tendenza

Siracusa, nuova viabilità in piazza della Repubblica: il primo giorno di scuola passa con la promozione

Questa mattina bambini che giocavano in strada e parcheggi auto senza troppe difficoltà

Promossa la viabilità in piazza della Repubblica. Dopo le polemiche estive, il tanto sospirato primo giorno di scuola all’istituto Paolo Orsi è arrivato. E con esso anche il banco di prova della nuova zona 30 e dell’area pedonale.

C’era chi si aspettava di vedere ingorghi, genitori disperati per non poter accompagnare i propri figli davanti la scuola, ma così non è stato. Questa mattina, al contrario, già da subito dopo le 7.30, l’atmosfera era molto rilassata.

Bambini che giocavano sulla rotatoria diventata famosa per i nuovi colori della pace (che l’ex assessore regionale Edy Bandiera definì bandiera di Arcigay) e mamme che hanno raccontato di aver facilmente raggiunto l’istituto, senza troppe code, parcheggiando l’auto tra piazza Adda e via Brenta. A rendere tutto più semplice, sicuramente, sono stati gli orari d’ingresso scaglionati causa Covid (le porte dell’istituto sono state aperte dalle 7.45 alle 8.15). Scelta che caratterizzerà l’anno scolastico.

E poi, si sa, il primo giorno di scuola è tutto più bello sia per i più piccoli sia per i più grandi.
I bambini, probabilmente, più che pensare ai libri e alla sveglia mattutina, sono concentrati sui compagni di classe, sul momento della ricreazione e sui cari vecchi e sempre amati momenti di socialità. Quella che è mancata lo scorso anno.

Dal canto proprio le mamme, diciamolo pure, tirano un sospiro di sollievo per la sospensione della Dad, che ha stancato un po’ tutti, e per il ritorno alla vecchia routine.

Probabilmente, come quando si torna a casa dalle vacanze, il vero banco di prova sarà nei prossimi giorni quando il primo giorno di scuola sarà un ricordo e con esso anche l’atmosfera rilassata, rimpiazzata poi dalla vita frenetica che, chi più chi meno, tutti viviamo.

Oggi, però, quella bandiera della pace in piazza, quei bambini che giocano (di nuovo) in strada e la confortevole zona 30 hanno superato con lode l’esame. Con buona pace delle polemiche, anche politiche.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo