In tendenza

Siracusa, nuova viabilità in via Archia e via Francesco Mauceri: il test all’istituto Lombardo Radice

Sono stati sacrificati alcuni posti auto in virtù di un'area pedonale ed è stato interdetto al traffico il tratto stradale di via Archia antistante la scuola, ma solo negli orari di ingresso e di uscita

Dopo aver testato la nuova viabilità di piazza della Repubblica, questa mattina noi di Siracusanews siamo andati a vedere la situazione all’istituto comprensivo Giuseppe Lombardo Radice, coinvolto insieme al Paolo Orsi nell’esperimento della zona 30 e aree pedonali adiacenti gli ingressi delle due scuole.

In particolare, per quanto riguarda il caso della Lombardo Radice, sono stati sacrificati alcuni posti auto in virtù di un’area pedonale ed è stato interdetto al traffico il tratto stradale di via Archia antistante la scuola, ma solo negli orari di ingresso e di uscita.

Appena arrivati, alcune mamme ci hanno raccontato del caos che si è creato ieri in via Archia, con tanto di mezzi che indisturbati attraversavano il divieto di accesso, complice l’assenza dei Vigili urbani che, al contrario, oggi hanno presidiato la zona facendo rispettare la zona pedonale.

Discorso simile per l’accesso in via Francesco Mauceri dove, sacrificando alcuni posti auto, è stata istituita la zona pedonale non senza alcune difficoltà per i genitori di raggiungere la scuola e soprattutto di trovare uno stallo per parcheggiare l’auto e accompagnare i propri figli a scuola.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo