In tendenza

Siracusa, nuovo distacco alla “Falcone e Borsellino”. Vaccarisi (FI): “nulla è cambiato in 11 mesi”

Il commissario cittadino di Forza Italia dopo il nuovo cedimento torna a puntare il dito contro l'amministrazione comunale: "la politica della toppa non funziona"

La vicenda a cui abbiamo assistito ieri ci dimostra che a distanza di un anno nulla è cambiato, ed evidenzia – cosa ben più grave- la  scarsa e quasi assente attenzione di questa amministrazione nei confronti dei nostri istituti scolastici.” A dirlo e Gianmarco Vaccarisi, commissario cittadino di Forza Italia che commenta così il cedimento di alcuni calcinacci avvenuto all’interno della scuola di Cassibile, Falcone e Borsellino. Fortunatamente il distacco è avvenuto in orario notturno, evitando così che qualcuno potesse essere in zona rischiando di farsi male.

Mi sento di poter dire che nella disgrazia la sorte è stata nuovamente benevola come undici mesi fa – prosegue Vaccarisi – quando avevamo già dovuto assistere alla medesima vicenda nell’istituto Falcone-Borsellino di Cassibile; fortunatamente, anche in quella occasione la caduta dei calcinacci si era verificata senza gravi conseguenze.” Il commissario cittadino di Forza Italia fa riferimento a quanto avvenuto nel dicembre dello scorso anno, quando sempre all’interno dell’istituto di Cassibile si era registrato un altro distacco di calcinacci, anche in quel caso senza alcun danno per le persone. E anche oggi torna a pungolare l’amministrazione comunale a trovare soluzioni rapide e definitive.

Oggi come – prosegue – allora ribadisco che perpetuare nelle politica della “toppa” non paga, e anzi, serve esclusivamente a rimandare il problema – e spesso neanche a quello. I nostri istituti scolastici necessitano invece di interventi strutturali, che mettano davvero in sicurezza gli alunni, gli insegnanti e tutti coloro che prestano servizio quotidianamente nei nostri istituti. Spero che questa nuova tragedia sfiorata, risvegli il sindaco, e che si attivi immediatamente per cercare di  mettere in sicurezza tutti  gli istituti della nostra città. Con l’auspicio di non ritrovarmi  costretto a commentare le stesse situazioni il prossimo anno. “


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo