In tendenza

Siracusa, nuovo intervento sulla donna aggredita dal pitbull: è ancora in rianimazione

Secondo alcuni testimoni, la donna sarebbe stata assalita dal cane dopo che lei stessa avrebbe chiesto al padrone di poter accarezzare l’animale

È stata operata per la seconda volta la donna di 26 anni, dipendente di un bar di Viale Kennedy, a Melilli, che sabato è stata aggredita da un pitbull. Trasportata al Cannizzaro di Catania, la donna è stata operata dai chirurghi, due volte in tre giorni, per le ferite e i traumi toracici riportati a seguito dell’aggressione. Al momento è ancora ricoverata in rianimazione, ma pare che stia andando verso un decorso più favorevole.

Sulla dinamica dell’aggressione sta indagando la Polizia di Stato, con il supporto delle immagini delle telecamere della zona. Secondo alcuni testimoni, la donna sarebbe stata assalita dal cane dopo che lei stessa avrebbe chiesto al padrone di poter accarezzare l’animale.

Il cane l’avrebbe tenuta nella sua morsa per un lunghissimo minuto, dopo aver mollato la presa è stato chiuso in auto dal padrone che, insieme con un passante, ha soccorso la vittima.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo