In tendenza

Siracusa, occupazione abusiva del suolo pubblico e “apecalessini” senza autorizzazioni: sanzioni dei Carabinieri

Infine, un noto pregiudicato della zona è stato denunciato alla Procura della Repubblica, per furto in attività commerciale, in quanto nottetempo si era introdotto in un bar asportando il registratore di cassa

I Carabinieri della Compagnia di Siracusa, per garantire una cornice di sicurezza, legalità nonché per contrastare il trasporto abusivo di turisti, nei giorni scorsi hanno eseguito controlli straordinari nel centro storico di Ortigia. I Carabinieri della locale Stazione, hanno controllato diverse attività dell’isola sanzionando tre attività commerciali per occupazione abusiva di suolo pubblico e per aver collocato tavoli e sedie anche fuori dal dehor autorizzato.

Nel corso dei controlli presso gli esercenti sono state svolte anche attività di controllo sul trasporto turisti mediante gli “ape calessini”. Nel frangente due proprietari dei veicoli sono risultati sprovvisti della prevista autorizzazione.

Sono state elevate 12 sanzioni per violazioni al Codice della Strada, in particolare per guida di motocicli senza casco, uso del telefonino alla guida, circolazione senza assicurazione o revisione, guida con patente scaduta o mai conseguita, per un totale di circa 13 mila euro di sanzioni, con il sequestro di 4 veicoli e la decurtazione di oltre 60 punti.

Tre giovani sono stati segnalati alla Prefettura perché trovati in possesso di cocaina e hashish, per uso personale. Infine, un noto pregiudicato della zona è stato denunciato alla Procura della Repubblica, per furto in attività commerciale, in quanto nottetempo si era introdotto in un bar asportando il registratore di cassa.

L’attività di controllo dei Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa per contrastare ogni forma di illegalità, abusivismo o turbativa dell’ordine e sicurezza pubblica continua senza sosta con il coordinamento della Prefettura, al fine di dare ai turisti e ai residenti la possibilità di godere in sicurezza delle bellezze e delle attività commerciali della città.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni