In tendenza

Siracusa, volti rigati dalle lacrime per l’ultimo saluto a Luciano Spicuglia

Spicuglia, ex consigliere provinciale, ha perso la vita lo scorso sabato, in un incidente, durante una passeggiata in bici finita tragicamente

Volti rigati dalle lacrime e una chiesa gremita oggi, alla basilica del Santuario della Madonna delle Lacrime, per l’ultimo saluto a Luciano Spicuglia. Un lungo applauso mentre la bara sfilava appena fuori dalla chiesa per raggiungere l’auto che l’avrebbe portata via. C’erano gli amici di sempre, come Mario Bonomo che parlando di Luciano lo ha definito un “fratello”. C’era la famiglia che quasi faceva fatica a staccarsi da quella bara in legno, e infine alleati e non del mondo della politica. Tra questi anche Bruno Marziano: “Luciano era un uomo che rispettava gli altri uomini, al di là della politica”.

Spicuglia, ex consigliere provinciale, ha perso la vita lo scorso sabato, in un incidente, durante una passeggiata in bici finita tragicamente. Secondo una prima ricostruzione, un’auto avrebbe urtato da dietro il ciclista che poi è finito in un campo a ridosso dalla strada. Il corpo è stato trovato sull’erba, fuori dalla sede stradale, dai soccorritori e per via delle lesioni gravissime non è stato possibile far nulla per salvargli la vita.

L’uomo alla guida dell’auto è stato iscritto al registro degli indagati. Si tratta di un atto dovuto per consentire agli investigatori di ricostruire e verificare le responsabilità su quanto accaduto nel rettilineo di Santa Teresa Longarini.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo