Siracusa, pagamento della sosta impossibile per i disabili al molo S. Antonio

La richiesta di De Simone: "si provveda all’adeguamento e si esonerino le categorie deboli dal pagamento"

Al parcheggio del Molo S. Antonio non vi è alcuna possibilità d’accesso al servizio di pagamento di sosta oraria, così come segnalato da un cittadino con tanto di testimonianza fotografica. A tal proposito, il presidente della Consulta Civica, Damiano De Simone, chiede al sindaco di provvedere con celerità all’abbattimento di tali barriere, e ordinare, con immediatezza e responsabilità, l’esonero dal pagamento dei parcheggi comunali a tariffa oraria, in favore dei disabili, per tutta la durata del tempo utile ai lavori di adeguamento.

“Non è concepibile impedire ai portatori di handicap o a chi si trova in carrozzina di pagare il ticket per la sosta dopo aver parcheggiato l’auto in un’area pubblica – dice – L’amministrazione comunale utilizzi i proventi innanzitutto per abbattere le barriere architettoniche. Una città come Siracusa deve essere a misura d’uomo, a misura di bambino e avere considerazione per le fasce deboli, fruitori dei servizi e della città stessa come chiunque altro”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo