fbpx

Siracusa, parrucchieri e centri estetici: un turno in più per il ritiro dell’indifferenziato

Amministrazione comunale di Siracusa e Tekra hanno trovato l'intesa per venire incontro alle esigenze degli esercenti dopo le perplessità sollevate da Gianluca Scrofani

Parrucchieri, barberie e centri estetici che osservano il turno di riposo di lunedì potranno conferire il secco residuo il giovedì, entro le 5. È questa la decisione presa di concerto dall’azienda Tekra, società che gestisce il servizio di igiene urbana e amministrazione comunale di Siracusa per far fronte al problema, segnalato ieri mattina dal leader di Cantiere Siracusa, Gianluca Scrofani, relativo al conferimento del secco residuo per quelle utenze non domestiche che al lunedì osservano il giorno di chiusura settimanale.

Lo stesso Scrofani invitava l’amministrazione a trovare una soluzione quanto prima per risolvere il problema della categoria, dato che i capelli vengono considerato un rifiuto da conferire nel secco residuo (indifferenziato) ma che, come storicamente accade, i parrucchieri e i barbieri hanno spesso nel lunedì il giorno di chiusura. Ieri la decisione di amministrazione comunale e società assunta proprio per venire incontro alle esigenze di queste tipologie di attività commerciali. Nulla cambierà invece per le altre Utenze Non Domestiche.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo