In tendenza

Siracusa, parte il servizio gratuito di bus navetta per Ortigia: protestano i lavoratori Util service

Da oggi parte un progetto sperimentale con Ast: 5 autobus e una linea (rossa) che parte da via Von Platen per passare dalla zona archeologica, piazza Adda, via Chindemi e piazza Pancali

Scatta la protesta dei lavoratori Util service nel primo giorno del servizio bus navetta gratuito per Ortigia. Questa mattina, infatti, gli autisti della Util service si sono recati, già alle 6.45, al parcheggio di via Von Platen (il capolinea dei bus) e hanno dato vita a un sit-in con l’obiettivo di far tardare la partenza dei nuovi mezzi pubblici (previsto per le 8). Il motivo dei blocchi è da ricercare nella preoccupazione dei lavoratori per la propria situazione occupazionale.

Una situazione calda già preannunciata, appena due giorni fa, dalle organizzazioni sindacali, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs che, in una nota, parlavano di questo nuovo servizio come “smacco dopo appena un paio di giorni dall’ennesimo confronto tra organizzazioni sindacali ed amministrazione”.

Martedì scorso, infatti, durante un tavolo tecnico all’ispettorato del lavoroil Comune con Il capo di gabinetto ed il segretario generale, avevano assicurato che si sarebbe fatto il possibile per salvaguardare anche l’occupazione degli autisti Util service” – dichiarano i segretari delle tre sigle.

Per calmare gli animi, questa mattina, è intervenuta la Polizia municipale e la Digos che hanno invitato i manifestanti  a spostarsi fuori dal parcheggio per consentire la partenza dei bus. Quest’ultimi hanno acconsentito, ma solo dopo la promessa di ottenere al più presto un incontro con l’amministrazione.

Come si ricorda, da oggi parte un progetto sperimentale con Ast: 5 autobus e una linea (rossa) che parte da via Von Platen per passare dalla zona archeologica, piazza Adda, via Chindemi e piazza Pancali.

All’andata effettueranno una fermata in via Di Natale, due in corso Gelone, una in piazzale Marconi, una in via Malta e una in via Chindemi, subito dopo il ponte Santa Lucia. Da lì i mezzi torneranno indietro effettuando due fermate in corso Umberto e due in corso Gelone per poi raggiungere il capolinea attraverso viale Teocrito. Il servizio sarà attivo delle 17 alle 2,30 del mattino dopo, 7 giorni su 7. La domenica saranno coperte anche le altre ore della giornata a partire dalle 8.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo