In tendenza

Siracusa, il Plemmirio sarà riserva (terrestre) entro novembre: l’assessore Croce rassicura sulla firma del decreto

La Regione ha anche ipotizzato di assegnare la gestione della riserva al Consorzio del Plemmirio, facendo leva su una situazione analoga realizzata da pochi mesi a Capo Milazzo

La Riserva terrestre del Plemmirio verrà sicuramente istituita entro il mese di novembre, ovvero entro la scadenza del mandato di questo governo regionale“. Con queste chiare e nette parole si è espresso stamane l’assessore Regionale Territorio e Ambiente Maurizio Croce, raggiunto a Palermo da una delegazione del coordinamento Sos Siracusa assieme al deputato regionale Marika Cirone De Marco e al sindaco del Comune di Siracusa Giancarlo Garozzo.

Sono state prospettate due ipotesi operative: la prima prevede di reperire in tempi brevi la somma necessaria al completamento dell’iter istituitivo della Riserva con una variazione minima al bilancio regionale; la seconda prevede la firma del decreto istitutivo anche senza copertura finanziaria.

L’assessore Croce ha anche ipotizzato di assegnare la gestione della riserva al Consorzio del Plemmirio, facendo leva su una situazione analoga realizzata da pochi mesi a Capo Milazzo, ove l’associazione Mare Vivo, ente gestore della riserva terrestre, è diventato anche ente gestore della nuova area marina. Il nuovo presidente del consorzio Plemmirio Patrizia Maiorca, presente all’incontro odierno, si è resa disponibile a valutare la fattibilità della proposta, manifestando grande entusiasmo. Il sindaco Giancarlo Garozzo, con la sua sentita presenza odierna, ha confermato nuovamente il desiderio che l’area, come da volontà popolare, diventi presto ufficialmente riserva terrestre.

L’incontro, su richiesta del coordinamento Sos Siracusa, è stato organizzato dall’onorevole Marika Cirone De Marco, che ha confermato il suo impegno a favore della riserva in continuità con quanto manifestato negli ultimi anni. Dall’incontro odierno è emerso chiaramente che non vi è alcun ostacolo né giuridico né  politico all’istituzione definitiva della Riserva. “Considerando le esigue somme necessarie al completamento dell’Iter istitutivo – le parole dei responsabili del coordinamento Sos Siracusa – ci auguriamo che quanto detto si concretizzi rapidamente e nei tempi oggi concordati“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo