Arriva “WhatsApp SiracusaNews”: per le segnalazioni dei lettori, basta un messaggio

In tendenza

Siracusa, pochi uomini e scarsa attrezzatura: stato di agitazione per i lavoratori del verde pubblico

La Filcams Cgil ha comunicato all'amministrazione la situazione in cui si trovano i lavoratori del lotto A che a oggi non avrebbero ancora percepito la mensilità di maggio

foto di repertorio

Pochi uomini e scarsa attrezzatura. Per Questo la Filcams Cgil di Siracusa ha proclamato lo stato di agitazione per i lavoratori dell’azienda che gestisce il lotto A dell’appalto del verde pubblico. L’organizzazione sindacale attraverso una nota inviata a Palazzo Vermexio lamenta il fatto che gli operai non abbiano ancora percepito la mensilità di maggio e che le condizioni di lavoro siano tutt’altro che ottimali.

A detta della Filcams, infatti, oltre all’assenza di macchinari idonei (i dipendenti sarebbero in possesso solo un paio di decespugliatori), i lavoratori della ditta del verde sarebbero costretti il più delle volte a svolgere le azioni di diserbo in aree piene di rifiuti (soprattutto in piazze e parchi), con tute ormai logore e con un personale sottodimensionato.

Il sindacato ha quindi chiesto un incontro con l’amministrazione comunale e nello specifico con l’assessore al ramo, Andrea Buccheri, per cercare di trovare un’intesa che possa portare al raffreddamento dello stato di agitazione


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo