In tendenza

Siracusa: Pomeriggio “Movimentato” in un’Abitazione Privata. I Carabinieri Perquisiscono e Scattano le Manette

Nel pomeriggio del 16 marzo, a Siracusa, i militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri, nel corso di servizi predisposti per infrenare l’uso e lo spaccio di stupefacenti in città, hanno tratto in arresto per detenzione a fini di spaccio, Regina Concetto, 42enne del luogo.

I Carabinieri, dopo aver osservato per tutto il pomeriggio uno strano andirivieni di persone, soprattutto giovani, presso il domicilio dell’interessato, hanno aspettato che lo stesso, dopo essere uscito rientrasse in casa. Quindi, bloccatolo sul portoncino d’ingresso, sono saliti all’ultimo piano del condominio insieme allo stesso per effettuare una perquisizione.

Il primo segnale che i sospetti potessero essere fondati si è presentato agli occhi dei militari appena varcata la soglia di casa: all’interno, una delle quattro donne presenti nella stanza, amica dell’interessato, stava “rullandosi una canna”.

A seguito della perquisizione estesa a tutta l’abitazione, saltavano fuori, nascosti in più punti, diversi involucri contenente hascisc per un peso complessivo di circa 15 grammi, un bilancino di precisione e la somma di poco più di 300 euro, verosimilmente oggetto dell’attività illecita.

I Carabinieri hanno condotto in Caserma l’interessato e, valutati gli elementi di responsabilità sul suo conto, lo hanno dichiarato in arresto, conducendolo nel carcere di Cavadonna. Per la donna è scattata la segnalazione alla Prefettura in qualità di assuntrice di stupefacenti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo