In tendenza

Siracusa, ponte ciclopedonale in Ortigia: aggiudicati i lavori

La struttura sarà lunga 42 metri circa, con un’ampiezza massima di 4 metri e un’altezza di poco superiore ai 3 metri e mezzo

Sarà la siracusana Solesi Spa di Siracusa a realizzare la costruzione del ponte ciclopedonale tra Riva della Posta (Ortigia) e Riva Forte Gallo (Via Eritrea). L’azienda, infatti, è stata l’unica ad aver partecipato alla procedura di gara (tramite invito) bandita da Palazzo Vermexio, presentando un ribasso del 6% sull’importo a base d’asta di 677.708,20 euro. La struttura sarà lunga 42 metri circa, con un’ampiezza massima di 4 metri (3 nelle due estremità), saranno realizzate due corsie ciclabili e uno spazio pedonale), con un’altezza di poco superiore ai 3 metri e mezzo per consentire il passaggio delle imbarcazioni.

Il progetto del terzo ponte in Ortigia era stato presentato nell’agosto del 2022 dal sindaco Francesco Italia e nelle intenzioni dell’amministrazione la sua realizzazione servirebbe ad assicurare alla mobilità ciclistica adeguati livelli di sicurezza mediante l’ampliamento della rete ciclabile e delle corsie ciclistiche. “Decongestionare il traffico, agevolare i pedoni e i ciclisti, un’occasione per una città più vivibile” scriveva il sindaco nel marzo 2023 annunciando il progetto definitivo e l’imminente conferenza dei servizi. Sempre alla fine dello scorso anno, invece, risale l’approvazione del progetto esecutivo eseguito dall’Architetto Lorenzo Attolico.

Infine il bando, con la Solesi come unica partecipante e l’aggiudicazione dei lavori che, stando alle deliberazioni di Mit e Mef – che hanno accettato la richiesta del Vermexio di prorogare la realizzazione e rendicontazione dell’intervento – dovrebbero durare circa 180 giorni a partire dalla stipula del contratto che dovrà avvenire entro il prossimo 29 febbraio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni