In tendenza

Siracusa, prepensionamento e lavoro agile svuotano gli uffici del Comune. Granata: “Situazione difficile”

Il Comune ha redatto una circolare, valida fino al 13 novembre, per facilitare l'organizzazione degli uffici pubblici con linee guida per guidare anche la scelta di percorrere la strada del lavoro agile

Una situazione drammatica. Così Fabio Granata, assessore alle Risorse umane del Comune di Siracusa, definisce il quadro del personale all’interno degli uffici pubblici già in sofferenza e sotto organico da tempo. Una condizione non semplice da gestire ma che adesso si è fatta ancora più complicata alla luce dello smart working causa Covid. Si svuotano le scrivanie, i corridoi e si stenta a fornire servizi alla città.

“Le risorse umane sono sotto organico di oltre il 50% e inoltre adesso dobbiamo regolamentare modalità di lavoro agile nei casi in cui è indispensabile e utile per l’amministrazione arrivare a questa soluzione” – dice Granata.

In tal senso, il Comune ha redatto una circolare, valida fino al 13 novembre, per facilitare l’organizzazione degli uffici pubblici con linee guida per guidare anche la metodologia di scelta del lavoro agile tra i dipendenti.

In primis bisognerà individuare il personale la cui attività lavorativa può essere svolta in smart working o in presenza, in modo da poter programmare turni settimanali, plurisettimanali o altro. Una volta inviato il documento con i turni all’ufficio Risorse umane il calendario non potrà più subire modifiche, se non per ragioni personali o di salute. Sarà promosso, compatibilmente con la mole di lavoro, il ricorso ad ogni forma di permesso, congedo o ferie.

A fronte di una carenza di personale e a un numero sempre più alto di pensionamento e prepensionamento, il Comune sta lavorando a nuovi concorsi che, però, non sembrano bastare. “Si lavora compatibilmente con le risorse limitate e si cercherà di sopperire alla mancanza di alcune figure. – conclude Granata – Ma ci sono anche personalità che vanno riqualificate”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo