Siracusa, l’oro Sandro Campagna e i risultati di Salvatore Caruso celebrati in Cittadella

Una "casa", nuova per Salvo Caruso, tennista avolese che quest'anno ha avuto una crescita esponenziale attestandosi poco sotto i primi 100 al mondo. "Vecchia", attuale e forse futura per Sandro Campagna, ct della nazionale azzurra di pallanuoto e fresco vincitore del mondiale in Corea

Una “casa”, nuova per Salvo Caruso, tennista avolese che quest’anno ha avuto una crescita esponenziale attestandosi poco sotto i primi 100 al mondo. “Vecchia”, attuale e forse futura per Sandro Campagna, ct della nazionale azzurra di pallanuoto e fresco vincitore del mondiale in Corea. I due sono stati celebrati ieri sera dal Circolo Canottieri Ortigia in una vera e propria festa dello sport. Un momento per sancire anche l’accordo tra il Country Club Tennis di Siracusa e il Tennis Club Quadro Academy, società per cui è tesserato Caruso.

Non è da tutti i giorni fare una finale – ha detto Campagna in riferimento al recente mondiale – così come non è da tutti i giorni vincerla. L’Italia ce l’ha fatta per 4 volte nella storia ma questa è stata una grande impresa perchè fatta con una squadra che tolti due o tre giocatori, non era abituata a vincere. Penso che con questi atleti si possa aprire un ciclo vincente.” Il commissario tecnico della nazionale, con un sorriso e un pizzico di orgoglio ricorda poi, come il 75% dei successi mondiali azzurri lo abbiano visto come protagonista da allenatore (2011 e 2019) o da giocatore (1994), pensando poi a quello che sarà il proprio imminente futuro. “Il mio pensiero intanto è a Tokio 2020 – prosegue Campagna – poi penso ci sarà un altro quadriennio che sono in grado di poter affrontare ad altissimi livelli. Poi si vedrà ma di sicuro a fine carriera vorrò dedicarmi ai giovani. Magari tra 7-8 anni, non so ancora bene quando, ma magari potrò tornare a Siracusa e dedicarmi a un’accademia per i giovani“. Infine una battuta anche sulla “sua” Ortigia e sul prossimo campionato. “Penso che abbia fatto un mercato importante – chiosa Campagna -. Su Tempesti ho già detto tutto, penso sia il portiere più importante della storia della pallanuoto e vedrete la professionalità che mette in vasca ogni giorno in ogni singolo allenamento. Poi con il ritorno di Valentino e i tanti giovani di qualità, penso che l’Ortigia possa essere subito dietro Recco e Brescia. Ma occhio al Savona“.

Subito dopo l’incontro e lo scambio di battute con Salvatore Caruso, il tennista 26 enne avolese che quest’anno ha ben figurato nel circuito internazionale raggiungendo anche il terzo turno al Roland Garros (sconfitto solo da Djokovic). “Quello che ho fatto è solo un punto di partenza – afferma -. Ho risentito più volte le parole di Djokovic dopo quella partita e fa piacere sentir dire che il numero 1 del mondo abbia dovuto cambiare piano tattico dell’incontro“. Adesso Caruso è in fase di recupero dopo un piccolo infortunio riportato al torneo di Umago e lo sguardo è già rivolto all’ultimo slam della stagione. “La gamba sta rispondendo bene – dice soddisfatto – e penso saremo pronti per la qualificazione al torneo“. Perchè nonostante la grande crescita e l’attuale classifica, Caruso ancora una volta per accedere al tabellone principale del torneo dovrà prima passare dalle forche caudine della qualificazione. Ma il 26enne avolese ha le idee chiare sia per l’impegno sul cemento americano, sia per la prossima stagione. “Come primo obiettivo – dichiara- ho quello di entrare tra i primi 100 così da poter essere già in tabellone nel primo slam del prossimo anno in Australia. Però adesso voglio concentrarmi su questi ultimi 3 mesi che saranno fondamentali per il prossimo anno.”

Intanto in base all’accordo ufficializzato ieri, Caruso quando sarà a Siracusa si allenerà negli impianti tennistici della Cittadella. “Questa collaborazione sicuramente sarà importante per me e per il mio staff perchè avremo strutture ancora più importanti di cui poter usufruire. Siamo contenti e speriamo che tutto vada alla grande“.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo