fbpx

Siracusa, sequestrati oltre 300 chili di fuochi d’artificio in via Immordini: denunciato il proprietario

All’interno dello stesso manufatto in lamiera, è stato trovato un motociclo rubato ed è stato denunciato un siracusano di 35 anni per ricettazione

Con l’approssimarsi dei festeggiamenti di fine anno, il questore di Siracusa, Gabriella Ioppolo, ha disposto straordinari servizi di controllo del territorio, finalizzati al contrasto dei fuochi d’artificio illegali e pericolosi.
Nell’ambito di tali servizi, agenti della Squadra Mobile, coordinati dal dirigente, Gabriele Presti, insieme con il personale delle Volanti e le unità cinofile della Polizia di Stato di Catania, hanno sequestrato oltre 300 chilogrammi di artifizi pirotecnici detenuti illegalmente all’interno di un manufatto in lamiera, nei pressi di via Immordini. Il proprietario è stato denunciato.

Nel corso dell’operazione di polizia, all’interno dello stesso manufatto in lamiera, è stato rinvenuto un motociclo provento di furto, ed è stato denunciato un siracusano di 35 anni per il reato di ricettazione.

Il rinvenimento del materiale esplodente è stato possibile grazie al fiuto del cane poliziotto “Ultimo” che, durante i controlli, scovava, all’interno del manufatto in questione, 31 scatoloni contenenti diverse tipologie di artifici pirotecnici, per un totale di quasi 300 chilogrammi, detenuti senza licenza e in un luogo non idoneo e che potevano arrecare grave pericolo agli abitanti delle case adiacenti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo