In tendenza

Siracusa: Servizio Anti Immigrazione E Furto Al Carrefour

Nel pomeriggio di ieri si è svolto un servizio anti immigrazione della Compagnia di Siracusa. I militari dell’Arma hanno proceduto ad identificare circa 70 extracomunitari nell’intera giurisdizione, in particolare nell’area dei Comuni di Siracusa e Cassibile.

Molti dei controllati, accompagnati presso la Stazione di Cassibile e al Comando di viale Tica, sono risultati in regola con i documenti, ma per uno di loro sono scattate le manette: si tratta di Mostapha Taaouch, marocchino di 24 anni, che non ha ottemperato all’ordine del Questore di abbandonare il territorio nazionale.

A finire nella rete dei Carabinieri sono stati poi anche Azdi Abdelmoutalib e Naribi Abdellah, entrambi 25enni, entrambi originari del Marocco. Per loro l’accusa è furto aggravato in concorso: i Carabinieri infatti li hanno ammanettati in flagranza del reato dopo che gli stessi avevano sottratto della merce dal Carrefour di Siracusa, venendo bloccati nel parcheggio del centro commerciale mentre si stavano allontanando. Nel corso delle perquisizioni ad uno dei due uomini è stato trovato anche un ingente quantitativo di denaro sul cui possesso ora indagheranno gli uomini della Radiomobile che li hanno fermati.

Per tutti e tre si sono aperte le porte del carcere di Cavadonna, in attesa di comparire davanti al Tribunale aretuseo per la convalida dei provvedimenti.
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo