In tendenza

Siracusa, sfalci abbandonati davanti l’ospedale Rizza. Appello dell’assessore Buccheri: “chi ha visto denunci”

"Chiunque abbia visto questo furgone, od individuato gli autori del gesto o anche il proprietario della siepe potata, può comunicarlo alla casella di posta elettronica poliziambientale@comune.siracusa.it."

Indagini sono in corso da parte della Polizia Ambientale per individuare le persone che stamani, in pieno giorno, hanno scaricato da un furgone un intero carico di sfalci di potatura di siepi di pitosforo. L’episodio è avvenuto nello spiazzo antistante l’ospedale Rizza, alla presenza di numerosi testimoni. (Qui il video)

L’appello che rivolgo ai cittadini – dichiara in una nota l’assessore Andrea Buccheri – è quello di denunciare e di comunicare, anche in forma anonima, qualsiasi informazione o altri indizi che possano tornare utili alle indagini che sta svolgendo il Nucleo ambientale della Polizia municipale. Chiunque abbia visto questo furgone, od individuato gli autori del gesto o anche il proprietario della siepe potata, può comunicarlo alla casella di posta elettronica poliziambientale@comune.siracusa.it. Non bisogna voltarsi dall’altra parte: la denuncia di chi abbandona rifiuti non solo è un atto di coraggio, è un atto di giustizia verso la città che è anche nostra. Solo in questo modo, con un presidio del territorio che coinvolga anche i cittadini, potremmo combattere questo tipo di reato che danneggia il territorio e l’ambiente


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo