In tendenza

Siracusa, Si è tenuto stamane il IX congresso provinciale Fabi. “Pronti a nuove forme di protesta”, così Sileoni

“Con la FABI per difendere il futuro” : questo il titolo e l’auspicio con cui si è celebrato oggi all’Open Land il nono congresso provinciale della principale organizzazione sindacale del credito operante a Siracusa e Provincia.

Ai lavori del Congresso, che ha avuto lo scopo di rinnovare gli organismi statutari (comitato direttivo provinciale, segreteria, probiviri, collegio sindacale), era presente il Segretario generale Lando Sileoni, che ha fatto il punto sulla situazione politico-sindacale nazionale, incentrata sulla crisi di settore e sulla vertenza aperta con i banchieri dell’ABI, che hanno disdettato anzitempo il contratto collettivo di categoria minacciando seriamente l’area contrattuale.

Queste le nuove cariche politiche determinate a conclusione del 9° Congresso Provinciale FABI Siracusa:

Gaetano Motta (Segretario Coordinatore)
Cesare Galazzo(Segretario Amministrativo)
Lino Tumminello (Segretario Organizzativo)
Antonio Argento (capo dipartimento Comunicazione ed immagine)
Nunzio Magnano (capo dipartimento Welfare)
Antonino Accolla (capo dipartimento Sicurezza)
Filippo Scalisi (capo dipartimento Contrattualistica)
Carlo Rametta (capo dipartimento Servizi e tempo libero)
Carlo Fiore (presidente del nuovo Comitato Direttivo Provinciale).


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo