Siracusa, si ferma in auto, apre il bagagliaio e lancia una sedia (ma non solo) nella rotatoria di via Augusta

Ancora un episodio di inciviltà. Il tutto nonostante l'impegno del nucleo Ambientale della Polizia Municipale, che da mesi tra appostamenti e grazie all'utilizzo delle 20 fototrappole, sta sanzionando questo tipo di episodi

A Capodanno è tradizione disfarsi di qualcosa di vecchio. A Capodanno. A Siracusa, invece, questa “tradizione” sembra valere tutto l’anno ma, soprattutto, sembra toccare i più bassi livelli di inciviltà. Accade quindi che un uomo in pieno centro cittadino, nello specifico in via Augusta all’altezza della rotatoria con viale Santa Panagia, si fermi con la propria auto, apra il bagagliaio e lanci in mezzo alle aiuole una sedia di legno (e molto altro) che evidentemente era vecchia e non serviva più.

Un’immagine immortalata da un nostro lettore che ci ha prontamente inviato una fotosequenza dell’accaduto. Un “malcostume” quello dell’abbandono dei rifiuti, ingombranti e non, che sembra non trovare fine in città. Il tutto nonostante l’impegno del nucleo Ambientale della Polizia Municipale, che da mesi tra appostamenti e grazie all’utilizzo delle 20 fototrappole, sta sanzionando questo tipo di episodi.

L’ultimo in ordine di tempo proprio ieri in Ortigia, quando gli agenti hanno elevato sanzioni per 3.600 euro per abbandono selvaggio di rifiuti. Ma ciò evidentemente non basta.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo