In tendenza

Siracusa, sospesa la… sospensione dal servizio della dirigente Asp Maria Lia Contrino

Il Tribunale di Siracusa ha sospeso "inaudita altera parte" (in parole povere, senza un contraddittorio) il provvedimento disciplinare di stop di 4 mesi

Sospesa la… sospensione dal servizio della dirigente del servizio di epidemiologia, Maria Lia Contrino. Il Tribunale di Siracusa ha sospeso “inaudita altera parte” (in parole povere, senza un contraddittorio) il provvedimento disciplinare di stop di 4 mesi della dirigente dell’Asp8 con privazione della retribuzione.

L’azienda sanitaria l’aveva inizialmente “affiancata”, poi si era “accorta” del residuo ferie di 83 giorni da fruire rispetto agli anni pregressi, infine l’aveva punita per violazioni di norme e procedure relative all’emergenza covid. Un provvedimento che la Contrino ha sempre ritenuto illegittimo e in contrasto con le norme nazionali e regionali per fronteggiare la pandemia da coronavirus, che prevedevano espressamente la sospensione delle ferie per il personale sanitario fino a cessata emergenza e l’impossibilità di disporre le ferie d’ufficio.

Ma ha soprattutto ritenuto ingiusta la decisione di sospenderla dalle sue funzioni, senza stipendio, da settembre. Con questo provvedimento, interlocutorio, Contrino dovrebbe poter tornare al lavoro già da lunedì fermando così il residuo della sanzione disciplinare (un mese e mezzo circa).

Prossima udienza, in Camera di Consiglio, il 10 dicembre prossimo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo