In tendenza

Siracusa, sparò al vicino sospettandolo spacciatore: operaio condannato

Secondo quanto emerso nel corso delle indagini, condotte dalla polizia di Siracusa, l’operaio avrebbe avuto timore che i suoi figli facessero acquisti di droga dal vicino, un 53enne ambulante con precedenti penali

Il gup del Tribunale di Siracusa ha condannato a 2 anni e 4 mesi di reclusione un operaio di 39 anni, Danilo Rugani, accusato di aver gambizzato nel gennaio scorso il vicino di casa nell’androne di una palazzina in via Ramacca, a nord di Siracusa. Al termine della requisitoria, il pm della Procura di Siracusa aveva sollecitato una condanna più pesante, pari a 3 anni, per l’imputato, accusato di lesioni gravi e detenzione di arma.

Secondo quanto emerso nel corso delle indagini, condotte dalla polizia di Siracusa, l’operaio avrebbe avuto timore che i suoi figli facessero acquisti di droga dal vicino, un 53enne ambulante con precedenti penali. Dopo l’agguato il 39enne fuggì in sella ad uno scooter ma fu identificato grazie alle telecamere di sicurezza e nel corso degli interrogatori confessò di aver premuto il grilletto.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo