In tendenza

Siracusa: Tentano estorsione ai danni di un meccanico. Arrestati due esponenti del clan Santa Panagia

La Squadra Mobile della Questura di Siracusa, alle prime luci di questa mattina, ha eseguito due ordini di custodia cautelare in carcere, ai danni di due siracusani associati al clan mafioso di Santa Panagia, Salvatore Barresi e Giuseppe Capodieci, rispettivamente di 35 e 42 anni, accusati di tentata estorsione ai danni di un autoriparatore del capoluogo, al quale avevano chiesto il pizzo, ma che ha avuto il coraggio di denunciarli. I soldi che gli arrestati avrebbero ottenuto in cambio della “protezione ” assicurata alla vittima, per sua fortuna ribellatasi nella maniera più legittima, sarebbe servita a sostenere le famglie di alcuni membri del clan in atto detenuti. Intervista al capo della Mobile di Siracusa Salvatore Emanuele Tito Cicero.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo