In tendenza

Siracusa, tornano a protestare sotto il Vermexio i lavoratori Util Service

Questi non sono lavoratori di serie B - dice Alessandro Vasquez, segretario provinciale Filcams Cgil Siracusa, che ha indetto il sit in per la giornata di lunedì e martedì - e meritano la salvaguardia occupazionale tanto quanto gli altri lavoratori"

Nuova protesta stamane al Vermexio, il palazzo comunale di Siracusa, dei lavoratori e delle lavoratrici Util Service, che fino ad un anno fa espletavano i servizi di affissione, manutenzione degli edifici scolastici e comunali, montaggio palchi, facchinaggio e navette. Lavoratori che a meno di una settimana tornano a protestare in piazza Duomo, lamentando ancora una volta l’assenza di risposte da parte dell’amministrazione comunale.

Questi non sono lavoratori di serie B – dice Alessandro Vasquez, segretario provinciale Filcams Cgil Siracusa, che ha indetto il sit in per la giornata di lunedì e martedì – e meritano la salvaguardia occupazionale tanto quanto gli altri lavoratori investiti dalla scelta folle dello spezzatino, che ricordiamo che oltre ad aver impoverito tutti i lavoratori del vecchio appalto, ha impoverito la città privandola dei vecchi servizi espletati aumentandone notevolmente la spesa. Difficile campare con il salario della cassa integrazione che copre in questo caso poco più di 400 euro. Inaccettabile il silenzio politico della Giunta che scarica tutto sulla parte dirigenziale, non assumendo più la responsabilità delle cose in precedenza dette e gli impegni presi anche con le confederazioni i Cgil, Cisl e Uil.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo