In tendenza

Siracusa, Trasporto pubblico: Comune e Ast si dividono la città

La zona sud alle navette, la zona nord all’Ast. Sembrano queste le intenzioni emerse dopo l’incontro odierno tra il Comune e l’Azienda Siciliana Trasporti. Atteso da tempo e quasi con trepidazione, dopo le “avvertenze” da Palermo a non proseguire per questa strada, il tutto si è risolto con un accordo verbale “in un clima sereno”.

Anche per quanto riguarda il caso navette si è giunti ad una intesa comune. “Ci siamo chiariti– afferma l’assessore alla mobilità Silvana Gambuzza- anche perchè il nostro servizio non si sotituisce all’Ast essendo un servizio turistico. Sicuramente chiederemo all’azienda di rimodulare le corse in modo tale da poter fornire un servizio migliore per i cittadini“.

L’intenzione del Comune è quella di prendersi carico del servizio di trasporto pubblico per Ortigia, zona Umbertina e Borgata, lasciando così all’Ast la possibilità di coprire al meglio il resto della città.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo