Mafia. Relazione semestrale della Dia. A Siracusa pacifica spartizione territoriale tra clan, ma non mancano scontri su sovrapposizioni o pagamenti ritardati

In tendenza

Siracusa, quattro pali dell’illuminazione caduti in pochi mesi: chiesto con urgenza il sopralluogo di Comune e tecnici

L'amministrazione del circolo velico sollecita nuovamente l’amministrazione comunale e il gestore del servizio a un sopralluogo per evitare nuovi possibili incidenti, oltre a chiedere la sostituzione delle strutture cadute e la verifica statica di quelle ancora in piedi

Quattro pali caduti in sequenza, uno dopo l’altro, nel giro di qualche mese in Riva Nazario Sauro. È quanto accaduto e denunciato (via pec) dall’amministratore del circolo della vela Lakkioss Ssd, Ivan Scimonelli, all’amministrazione comunale. I primi due pali sono caduti il 27 novembre scorso, giorni in cui a Siracusa si stava disputando il campionato italiano di Sup race 2023. “L’avvenimento – scrive Scimonelli nella propria segnalazione a Palazzo Vermexio – per puro caso e fortuna è avvenuto nelle prime ore del giorno scongiurando di fatto danni alle persone presenti al club”.

L’accadimento è stato ovviamente segnalato al nuovo gestore dell’illuminazione pubblica a Siracusa, Enel X, con due differenti note: con la prima si chiedeva un sopralluogo tecnico, mentre con la seconda si richiedeva la sostituzione dei pali caduti. “Dal giorno dell’ultima segnalazione inviata via pec giorno 22/12/23 nulla è accaduto – spiega -. Ieri, 5 febbraio 2023, è caduto il terzo palo dell’illuminazione, palo che era in serie con i due precedenti e che, visto lo stato di corrosione della base, temevano cadesse. Al momento per pura fortuna nessuna persona si è trovata nel raggio dei pali caduti, incidenti che, dato le altezze ed il peso degli stessi, può essere fatale per la vita umana”.

Per questo l’amministrazione del circolo velico sollecita nuovamente l’amministrazione comunale e il gestore del servizio a un sopralluogo per evitare nuovi possibili incidenti, oltre a chiedere la sostituzione delle strutture cadute e la verifica statica di quelle ancora in piedi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni