In tendenza

Siracusa: truffatori “on the road” col metodo dello specchietto per le allodole. Due arresti della Polstrada

Proseguono serrati i controlli della Polizia stradale di Siracusa sulla rete viaria della provincia, al fine di monitorare il fenomeno delle truffe col così detto sistema dello “specchietto per le allodole”.

I numerosi servizi mirati a tale scopo e l’aumento della vigilanza sul territorio, nonché l’attività di intelligence intrapresa con altri uffici della Polstrada della regione, hanno permesso nella giornata di ieri di deferire alla locale A.G. 2 persone, S.F. di anni 34, e B.R. di anni 23, entrambi residenti a Noto, responsabili del reato di truffa col metodo dello specchietto, che operavano a bordo di un’autovettura Volkswagen Golf di colore bianco (in foto).

Le due persone, inoltre, venivano trovate in possesso di due coltelli, posti in sequestro unitamente all’autovettura utilizzata per consumare il predetto reato.

Le denunce in stato di libertà operate, secondo quanto afferma la Polstrada aretusea, risultano importanti non solo perchè si è riusciti ad identificare due persone dedite a questa forma di reato, ma vuole essere anche un importante segnale per tutti coloro che abitualmente effettuano tale attività illecita.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo