In tendenza

Siracusa, un capitolo di bilancio per il Premio Vittorini. Papa: “Importante per la crescita della manifestazione”

A dirlo è Enzo Papa, presidente dell'associazione culturale "Vittorini Quasimodo", che ha curato il Premio Vittorini

“La previsione di un autonomo e specifico capitolo di spesa nel bilancio del Comune per il Premio Vittorini segna un punto importantissimo lungo la strada della progressiva e costante crescita di questa manifestazione.”

A dirlo è Enzo Papa, presidente dell’associazione culturale “Vittorini Quasimodo”, che ha curato il Premio Vittorini.

“Al di là della somma materialmente stanziata per la XXI edizione, – dice Papa – testimonianza comunque anche questa della grande attenzione con la quale l’Amministrazione comunale di Siracusa guarda al Premio Vittorini e al Premio per l’Editoria Indipendente Arnaldo Lombardi, quel che più appare rilevante è il fatto che questa manifestazione, rivitalizzata da tre anni a questa parte grazie a una bella sinergia con la Confcommercio Siracusa e altri autorevoli partner istituzionali e non, viene finalmente messa nelle condizioni di guardare avanti con maggiore serenità e di tornare ad essere – come una volta – l’evento culturale siracusano più importante dopo gli spettacoli classici dell’Inda. – conclude Papa Infine, piace sottolineare il fatto che il Comune di Siracusa, da sempre al fianco dell’associazione e degli altri partner del Vittorini, dopo i primi due anni dalla rinascita del Premio abbia scelto di “investire” con convinzione su quello che era e rimane uno degli appuntamenti più rilevanti del panorama nazionale degli eventi legati al libro”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo