In tendenza

Siracusa, va in escandescenza al Pronto soccorso e dà una testata al poliziotto: arrestato

Il giovane, che colpiva con una testata uno degli operatori intervenuti, è stato arrestato per resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale

Alle 3 di questa mattina, agenti delle Volanti sono intervenuti al Pronto soccorso dell’ospedale Umberto I poiché un giovane augustano di 26 anni andava in escandescenza. Il giovane, che colpiva con una testata uno dei poliziotti intervenuti, è stato arrestato per resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale. Il ragazzo ha prima aggredito verbalmente il medico e una guardia giurata, poi ha colpito il poliziotto intervenuto, che ha riportato un lieve trauma cranico con prognosi di 5 giorni.

Soltanto sabato si è svolta la prima storia manifestazione dell’Ordine provinciale dei Medici contro la violenza sui camici bianchi, alla luce delle recenti aggressioni consumate, anche nel territorio, ai danni di medici impegnati in prima linea a gestire urgenze ed emergenze nei presidi ospedalieri e nelle guardie mediche, soprattutto in questo delicato frangente storico contrassegnato dalla pandemia. I medici aretusei si erano dati appuntamento sul sagrato del Duomo, in Ortigia, e sono stati protagonisti di uno scenografico sit-in, durante il quale hanno indossato i loro camici, sui quali hanno apposto l’impronta di una mano rossa per esortare uno “stop alla violenza” nei confronti della loro categoria professionale,  per poi liberare in cielo dei simbolici palloncini bianchi a forma di cuori incerottati.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo