fbpx

Siracusa, valorizzare la Pillirina. Il Comune “bussa” alla porta della Regione

Si prevede la realizzazione di un parco a valenza naturalistica nella penisola della Maddalena, per un importo pari a 899.433 euro

Approvato dalla Giunta comunale di Siracusa il progetto per “la tutela e la valorizzazione dell’ex feudo Santa Lucia parco naturalistico della penisola Maddalena”.

Si tratta di un intervento che prevede la realizzazione di un parco a valenza naturalistica nella penisola della Maddalena, per un importo pari a 899.433 euro di cui 655.926,15 euro per lavori comprensivi degli oneri della sicurezza ed 243.506,85 euro per somme a disposizione dell’amministrazione.

Fondi che potrebbero arrivare dalla Regione siciliana, in quanto l’amministrazione Italia punta a ottenere l’intera cifra necessaria per il progetto tramite un avviso pubblicato dall’Ente che finanzia interventi per la tutela e la valorizzazione di aree di attrazione di rilevanza strategica (aree protette in ambito terrestre e marino, paesaggi tutelati) tali da consolidare e promuovere processi di sviluppo.

L’obiettivo del progetto consiste nel miglioramento del territorio, in termini di “ottimizzazione della fruizione turistica dell’area – si legge in delibera – secondo criteri di sostenibilità ambientale con approntamento cartellonistica e di piccole aree di sosta e ripristino dei microdissesti della rete sentieristica presente in zona e del muro a secco di cinta, nonché nella realizzazione delle seguenti opere: pulizia dell’area e opere di ripristino ambientale, miglioramento e adeguamento della sentieristica e approntamento di aree di sosta con abbeveratoi e zone d’ombra, recupero a servizi per il Parco dei due piccoli edifici diroccati presenti, ripristino dei tratti dissestati del muro a secco di perimetrazione del Feudo, implementazione dei sistemi di telecontrollo, installazione di cartellonistica illustrativa”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo