In tendenza

Siracusa, venerdì l’inaugurazione dell’anno accademico al “San Metodio”

Sarà padre Antonio Spadaro SJ, direttore de La Civiltà Cattolica, a tenere la prolusione

Sarà padre Antonio Spadaro SJ, direttore de La Civiltà Cattolica, a tenere la prolusione quest’anno all’inaugurazione dell’anno accademico dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose San Metodio, Facoltà teologica di Sicilia.

L’incontro si sarebbe dovuto tenere in presenza. Ma visto l’aggravarsi dell’emergenza sanitaria, il direttore dell’ISSR San Metodio, don Salvatore Spataro, ha deciso di ripensare l’inaugurazione dell’anno accademico scegliendo la diretta streaming per dare la possibilità a tutti di partecipare in sicurezza. L’incontro dal titolo “Chiesa inquieta, Chiesa sinodale” avrà luogo venerdì prossimo, 14 gennaio, alle 18.30 sui canali social del San Metodio e dell’Arcidiocesi di Siracusa: in particolare sulle due pagine Facebook: issrsanmetodio e arcidiocesidisiracusa e sui due canali You Tube: ISSR San Metodio e Arcidiocesi Siracusa. . Ad aprire l’inaugurazione sarà il direttore dell’ISSR San Metodio, don Salvatore Spataro. Seguiranno i saluti dell’arcivescovo di Siracusa, mons. Francesco Lomanto, e quindi la prolusione di padre Antonio Spadaro SJ.

“Le attività culturali di quest’anno vertono sul pensare la sinodalità, come ci è stato indicato dal Santo Padre per ripensare la Chiesa in termini sinodaliha spiegato il direttore, don Salvatore Spataro -. La Chiesa è sinodale nella sua essenza. Le nostre attività vertono sull’indagare questo tema: quest’anno abbiamo invitato padre Antonio Spadaro, che ci parlerà della Chiesa sinodale come Chiesa inquieta. Papa Francesco suggerisce che la Chiesa non sia stabile e immobile, ma capace di riscommettersi. E sia fatta da membri che riescono a dare un “calcio al tavolo” come dice il Papa parafrasando la scena evangelica di Gesù che ribalta i tavoli dei mercanti del tempio (Mt 21,12). Come dire che anche nel tempio stesso i membri più attivi possono essere statici: ed invece lo Spirito Santo mette questa inquietudine che può portare alla riforma della Chiesa. Lo Spirito Santo, che «muove e attira», come scrive sant’Ignazio nei suoi Esercizi spirituali. La Chiesa in stato sinodale è inquieta e scomoda come dice papa Francesco, perché agitata dal “soffio divino”. Da uno Spirito che soffia dove vuole”.

Padre Antonio Spadaro SJ è un gesuita, giornalista, critico letterario e accademico italiano: consultore del Pontificio Consiglio delle comunicazioni Sociali e docente al Centro Interdisciplinare di Comunicazione Sociale della Pontificia università Gregoriana. In questo momento è in onda su Netflix “Stories of a generation”, una docuserie tratta dal libro “La saggezza del tempo” di Papa Francesco a cura di Antonio Spadaro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo