fbpx

Siracusa, via a diserbo e pulizie delle aree verdi nei siti culturali

A darne notizia, l’assessore regionale per l’Agricoltura e lo sviluppo rurale, Edy Bandiera

Nell’ambito di un’ampia serie di interventi, nelle aree archeologiche siciliane, ad opera degli operai forestali dell’assessorato all’Agricoltura della Regione Siciliana, partono, domani, i lavori di diserbo, manutenzione, pulizia e cura delle aree archeologiche di Siracusa. A darne notizia, l’assessore regionale per l’Agricoltura e lo sviluppo rurale, Edy Bandiera: “Si concretizza l’impegno preso, relativo all’impiego dei lavoratori forestali della Regione, volto anche alla valorizzazione turistica e culturale del territorio, nonché alla idonea fruibilità dei siti culturali, attraverso una serie di interventi finalizzati alla salvaguardia e conservazione del patrimonio archeologico, ambientale e monumentale”.

Nella fattispecie, i lavori interesseranno: il Tempio di Apollo, Ginnasio romano, Castello Eurialo, Tempio di Zeus, Mura dionigiane, Arsenale greco e Terme bizantine, Castello Maniace, Villa romana del Tellaro, Eloro, Terme greco ellenistiche (via Agati), area monumentale ellenistico-romana (piazza Adda – via Basento) ed ancora il parco archeologico Leontinoi e Megara Hyblea.

I lavori di manutenzione straordinaria delle aree a verde dei siti archeologici, saranno presentati alla stampa dall’assessore regionale all’Agricoltura, allo sviluppo rurale e alla pesca mediterranea della Regione siciliana, Edy Bandiera, sabato 11 luglio, alle ore 11, al tempio di Apollo di Siracusa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo