Siracusa, Via Servi Di Maria: Aggrediscono Auto In Transito E Agenti Di Polizia, Arrestati

Ieri alle ore 18.30 due Agenti di Polizia Municipale, in servizio nella via Servi di Maria, hanno notato due giovani, i quali danneggiavano con calci e pugni un auto in transito.

I due Agenti si sono diretti verso i giovani i quali alla loro vista, con fare arrogante e minaccioso proferivano parole offensive ed ingiuriose nei loro confronti.
Subito dopo, con violenza, i malviventi si scagliavano contro uno degli Agenti colpendolo con calci e pugni.
L’atro Agente nel tentativo di prestare soccorso al collega è stato scaraventato a terra ma, nonostante ciò, è riuscito a contattare la Sala Operativa della Questura di Siracusa.

I due giovani, non senza difficoltà, sono stati bloccati dagli Operatori della Polizia di Stato, giunti immediatamente sul posto e condotti negli Uffici della Questura dove sono stati identificati per DI MARI Pietro, di 25 anni, ed INTURRI Alessio, di 20 anni, entrambi residenti a Siracusa e pregiudicati.

Nel contempo uno degli Agenti di Polizia Municipale è stato ricoverato nell’Ospedale Umberto I con fratture ritenute guaribili in trenta giorni.
Il Di Mari e l’Inturri sono stati tratti in arresto per resistenza, minacce e lesioni a Pubblico Ufficiale e tradotti nella Casa Circondariale di contrada Cavadonna.

Alla luce dei fatti accaduti, a giunta municipale ha deciso che il Comune si costituirà parte civile nel processo contro gli autori dell’aggressione.
“Si è trattato di un atto vileafferma Visentine non posso che essere soddisfatto per il tempestivo intervento di una pattuglia della questura. È nostro dovere costituirci parte civile per respingere con fermezza ogni tipo di intimidazione contro chi compie ogni giorno il suo dovere nell’interesse della città. Ai due agenti, alle loro famiglie e all’intero Corpo va la nostra solidarietà. Infine – ha concluso Visentin – ringrazio gli agenti intervenuti e il questore, Domenico Percolla, che ha subito fatto sentire il sostegno suo e dell’intera questura ai due vigili e al Comune”.

 
 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo