In tendenza

Solarino, i Carabinieri arrestano un ricercato sorpreso mentre rubava agrumi

Una volta fermato e controllato, il soggetto è stato trovato in possesso di circa 500 kg di agrumi, appena sottratti e stipati nel vano posteriore del furgone

Nella nottata scorsa i Carabinieri della Stazione di Solarino, in servizio di pattuglia del territorio, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per furto aggravato di agrumi Roberto Cianchino, siracusano, classe 1965, coniugato e pregiudicato.

I Carabinieri, che stavano pattugliando le zone rurali, hanno notato l’uomo mentre a bordo di un furgoncino, con fare sospetto, usciva da una strada sterrata che conduce ad alcuni fondi agricoli. Una volta fermato e controllato, il soggetto è stato trovato in possesso di circa 500 kg di agrumi, appena sottratti e stipati nel vano posteriore del furgone.

L’intera refurtiva è stata riconsegnata al proprietario dell’azienda agricola presso la quale gli agrumi erano stati trafugati, mentre Cianchino è stato arrestato e condotto presso i locali della Stazione di Solarino. Qui i Militari, nel compilare gli atti, si sono anche accorti che il soggetto era già ricercato poiché destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dal Tribunale di Ravenna, dovendo egli scontare una pena di 3 mesi di reclusione poiché ritenuto responsabile della commissione dei reati di lesioni personali, violenza privata e minaccia commessi nel mese di agosto 2008.

L’uomo è stato quindi condotto nel carcere di Cavadonna.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo