Solarino, sorpreso con la cocaina in auto e arrestato

Arrestato pochi giorni fa dalla Tenenza di Floridia che lo aveva sorpreso a spacciare droga in via Scevola

Nel corso della serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Solarino, nell’ambito di un mirato servizio di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti hanno tratto in arresto in flagranza di reato Massimo Privitera, classe 1973, muratore floridiano pregiudicato per spaccio di sostanze stupefacenti.

Arrestato pochi giorni fa dalla Tenenza di Floridia che lo aveva sorpreso a spacciare droga in via Scevola, ieri sera è stato invece fermato dai Carabinieri di Solarino alla guida della sua autovettura, lungo corso Vittorio Emanuele, e sottoposto a perquisizione personale. Gli approfonditi controlli hanno consentito di rinvenire addosso a Privitera, 5 dosi di cocaina destinate verosimilmente a consumatori solarinesi.

Immediate indagini dei Carabinieri hanno consentito di individuare a chi era destinato lo stupefacente, pertanto il 46enne floridiano è stato dichiarato in stato di arresto e condotto presso i locali della Stazione di Solarino per le formalità di rito. L’arrestato è stato infine sottoposto al regime degli arresti domiciliari così come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa in attesa di rito direttissimo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo