fbpx

Solarino, terzo appuntamento con “Puliamo il mondo”: raccolti 40 sacchi di rifiuti

La giornata si è conclusa con l’ormai classica affissione di un cartellone realizzato artigianalmente in cui è riportata una frase quale monito a tutti coloro si ostineranno ancora ad abbandonare rifiuti

Il terzo appuntamento di “Puliamo il Mondo” organizzato da Legambiente Solarino con la collaborazione dell’associazione AttivaMente, si è svolto all’insegna di una bella giornata di sole, partecipazione e condivisione di un obiettivo comune: sensibilizzare i cittadini solarinesi, soprattutto i più piccoli, a un maggior rispetto della natura e dell’ambiente che ci circonda.

“Siamo tornati, a distanza di quasi un anno, in un sito già protagonista della prima giornata di “Puliamo il Mondo” nel novembre 2018 – affermano gli organizzatori -. Con molto dispiacere abbiamo trovato una situazione ai limiti dell’immaginabile con la presenza sostanziosa e sgradevole di rifiuti di tutti i tipi che gli incivili insistono ancora ad abbandonare restando impuniti e indisturbati, nonostante quella zona sia abitata, col rammarico di tutti quei solarinesi che, invece, hanno fatto sì negli anni, che la nostra comunità diventasse una fra le più virtuose
di tutta la regione. Il nostro è stato “un atto di grande educazione civica e di amore per la propria città che potrà essere da esempio per altri ragazzi” così come descritto dal sindaco Scorpo in una sua dichiarazione sulla stampa, riferendosi alla manifestazione che avevamo organizzato. Con altrettanto rammarico abbiamo constatato che, tale
amore non è stato condiviso dai rappresentanti della stessa amministrazione che ha elogiato l’iniziativa sulla stampa, nonostante fosse stata tutta invitata ufficialmente (e non solo per questo appuntamento, ma anche per le precedenti edizioni) se non per un unico Consigliere comunale presente alla giornata di novembre 2018. Noi di AttivaMente ci impegniamo affinché, l’esempio da seguire per i nostri giovani, non sia lasciato o non sia frutto soltanto di comunicati stampa, ma dall’azione e dall’impegno concreto che, fino a ieri, hanno dimostrato i tanti volontari che si sono uniti a noi e ai volontari di Legambiente, adoperandosi per far vedere che la Solarino buona esiste e che il tempo delle parole e dei proclami è finito“.

Per questo gli organizzatori ringraziano l’istito comprensivo Elio Vittorini di Solarino che domenica mattina, grazie all’impegno della docente Gibilisco, con al seguito alcuni studenti, ha partecipato al fine di dare maggiore valenza all’iniziativa. La giornata si è conclusa con l’ormai classica affissione di un cartellone realizzato artigianalmente in cui è riportata una frase quale monito a tutti coloro si ostineranno ancora ad abbandonare rifiuti.

In totale sono stati raccolti circa 20 sacchi di rifiuti indifferenziati e altri 20 tra vetro, plastica e carta e lattine, prontamente ritirate dalla ditta Agesp “a cui vanno i nostri ringraziamenti per la disponibilità e prontezza mostrata anche per la rimozione dei tanti rifiuti raccolti e segnalati dai volontari durante la giornata di pulizia” concludono.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo