In tendenza

Solarino, urla e aggredisce un dipendente comunale per il rilascio di un documento

Solidarietà ai dipendenti comunali è stata espressa dall'amministrazione comunale che ha fermamente condannato l'accaduto

foto generica di repertorio

L’Amministrazione comunale esprime vicinanza e solidarietà ai dipendenti comunali componenti l’ufficio Anagrafe, in particolare al dirigente dott. Listo, per la vile e ingiustificata aggressione subita da parte di un cittadino solarinese”. Questo il messaggio diffuso dall’amministrazione comunale di Solarino guidata da Sebastiano Scorpo dopo la violenza che si è consumata nel palazzo municipale.

Ieri mattina, infatti, un uomo è entrato all’ufficio Anagrafe, già in evidente stato di agitazione pare, chiedendo che gli venisse rilasciato un documento. Il certificato però, come lo voleva lui, non si poteva rilasciare; si sarebbe dovuta seguire una procedura diversa.

Mentre le due impiegate in servizio cercavano di spiegargli la cosa, l’uomo si sarebbe agitato maggiormente iniziando a lanciare gravi accuse e minacce contro i dipendenti comunali. Avvisato il dirigente del settore, si è avvicinato all’uomo invitandolo a moderare i toni e chiedendo quale fosse il problema. Subito l’uomo lo avrebbe aggredito, prima verbalmente e poi fisicamente, schiaffeggiandolo e facendo scattare una zuffa placata solo dall’arrivo, casuale, dei Carabinieri che passavano da quelle parti.

L’aggressore, già l’anno scorso, si era reso protagonista di un episodio simile con un altro dipendente comunale “La violenza è un atto di inciviltà assoluta e mai legittima – si legge ancora nel post dell’amministrazione comunale -, che sarà giudicata dalle competenti autorità già informate del fatto, che condanniamo senza se e senza ma. Un caloroso abbraccio da parte di tutti noi, ai nostri dipendenti e ai loro familiari”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo