“Amori tossici”: al via la stagione teatrale al teatro Alfeo. Ne parliamo con Tuccitto e Mauceri

“Amori tossici”: al via la stagione teatrale al teatro Alfeo. Ne parliamo con Tuccitto e Mauceri

In tendenza

Sold out per il Carnevale di Melilli e Villasmundo con lo spettacolo dei carri allegorici, LDA e Le Donatella

Dopo aver attraversato i “vicoli stretti” del centro storico, l’arrivo nel salotto di Melilli, la Piazza Rizzo, delle creazioni artistiche delle comitive ha visto un’esplosione di luci, colori e sincronia di movimenti

Uno spettacolo nello spettacolo. Difficile utilizzare altri termini nel descrivere la Domenica di Carnevale vissuta a Melilli e Villasmundo. Neanche le condizioni meteo non favorevoli hanno fermato la folla che ha invaso il centro del borgo ibleo, che ha raggiunto momenti di vero e proprio pathos con la prima esibizione dei carri allegorici delle comitive melillesi.

Dopo aver attraversato i “vicoli stretti” del centro storico, l’arrivo nel salotto di Melilli, la Piazza Rizzo, delle creazioni artistiche delle comitive ha visto un’esplosione di luci, colori e sincronia di movimenti.

Il tempo era come si fosse fermato e con il fiato sospeso si è assistito ad uno spettacolo con pochi precedenti nell’osservare la maestosità delle opere artistiche che si estendevano, come una fisarmonica, nella loro massima espansione, passando da una manciata di metri di dimensione sino a dieci volte tanto, a dimostrazione dell’altissimo livello artistico raggiunto dai ragazzi de La Nuova Era, Gli Amici di Uccio, I Lapuni, Gli Scacco Matto ed i K2.

Un consenso da parte della folla presente che ripaga i carristi dei lunghi tempi di preparazione e dei tantissimi sacrifici nell’offrire in questa settimana dell’anno uno spettacolo nello spettacolo. Non da meno i “colleghi” di Villasmundo che, anno dopo anno, stanno rendendo sempre più di pregevole fattura l’offerta creativa nella frazione iblea.

Ma la festa era solo all’inizio. La serata è proseguita con Le Donatella a piazza Risorgimento che hanno infiammato l’area del centro di Villasmundo e, a Melilli, nella suggestiva piazza San Sebastiano, con l’attesa esibizione del talento di Lda.

Unica nota stonata, piccoli disordini durante la serata, peraltro subito rientrati dal pronto intervento delle Forze dell’Ordine che presidiavano le aree interessate, che il sindaco di Melilli, l’on. Carta, condanna in maniera categorica “sono fatti che non si dovrebbero verificare e che non accettiamo, soprattutto in un contesto a misura di famiglia come è da ritenersi quello del Carnevale melillese. Una delle priorità nostre è, e sarà sempre, la garanzia di livelli di sicurezza elevati per chi ci sceglie in eventi di questa portata, e lo facciamo curando i particolari mesi prima a livello organizzativo. Noi mettiamo in campo tante energie affinché ci si diverta in maniera sana e spensierata, non tolleriamo comportamenti fuori le righe. Il Carnevale è una festa per tutti, e tale deve rimanere nel rispetto di chi vuole trascorrere ore spensierate nel nostro territorio”.

Melilli non si ferma, e anche oggi a Melilli raduno dei Gruppi in maschera in Piazza Carmine con la sfilata lungo le vie del centro e la caratteristica Ape Soun e dj set in Piazza San Sebastiano.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni