In tendenza

Sono 6 i nuovi positivi al covid in provincia di Siracusa. E la Sicilia fa registrare un nuovo record di vaccinazioni

In Sicilia sono state già effettuate oltre tre milioni di somministrazioni, con un milione di persone che hanno già completato il ciclo vaccinale

Sono 273 i nuovi positivi al Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, su 13.367 tamponi processati, con una incidenza al 2,0%. La Regione è al primo posto in Italia per numero di contagi giornalieri.

Le vittime sono state 4 e fanno salire il totale a 5.897. Il numero degli attuali positivi è di 6.864 con un decremento 497 casi. I guariti sono 766. Negli ospedali i ricoverati sono 375, 25 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 38.

La distribuzione di casi registrati per province vede Palermo con 37 casi, Catania 68, Messina 26, Siracusa 6, Trapani 4, Ragusa 73, Agrigento 10, Caltanissetta 7, Enna 42.

E intanto la Sicilia fa registrare un nuovo record di vaccinazioni antiCovid: da venerdì 4 a giovedì 10 giugno nell’Isola sono state infatti effettuate 366.662 somministrazioni (di cui l’84% come prima dose). Un risultato che ha consentito di oltrepassare ancora di oltre cinquantamila dosi il target (superiore di quasi trentamila vaccini rispetto a sette giorni fa) assegnato alla Regione Siciliana dalla Struttura commissariale nazionale guidata dal generale Figliuolo. In Sicilia sono state già effettuate oltre tre milioni di somministrazioni, con un milione di persone che hanno già completato il ciclo vaccinale.

“Procede sempre più spedita – sottolinea con soddisfazione l’assessore alla Salute Ruggero Razza – la campagna vaccinale nell’Isola: un evidente segnale, da parte dei siciliani, di volere ritornare a una vita normale. Un risultato che, da un lato, consente a tutta Italia di procedere a passo spedito verso l’immunizzazione dell’intera popolazione, dall’altro premia gli sforzi della Regione che, proprio in queste settimane, ha potenziato ulteriormente la rete di Hub e Centri di vaccinazione nell’Isola”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo