In tendenza

Sorare: il fantacalcio che incontra la tecnologia blockchain

Abbinare il fantacalcio alla recentissima mania per i token non fungibili è ciò che ha reso Sorare un vero successo

Sorare è una piattaforma che sfrutta la tecnologia blockchain per connettere e far giocare a fantacalcio tutti gli amanti del pallone sparsi per il pianeta. Proprio come nel fantacalcio tradizionale in pratica bisogna, di settimana in settimana, costruire la propria formazione ideale e competere in apposite leghe che simulano i risultati dei campionati nazionali e non solo. Abbinare il fantacalcio alla recentissima mania per i token non fungibili (NFT) è ciò che ha reso Sorare un vero successo: la passione per il calcio unita ad una vera proprietà digitale.

Gli NFT sono token digitali che possiamo utilizzare per rappresentare la proprietà di un qualsiasi oggetto anche fisicamente esistente. Dalle opere d’arte, agli oggetti da collezione, o persino gli immobili, fino appunto alle carte del fantacalcio. Questi token hanno un solo proprietario per volta e ciò rimane solidamente scolpito nelle varie piattaforme di smart contract: nessuno sarà in grado di modificare o duplicare la proprietà di un NFT. “Non fungibile” è un termine tecnico utilizzato per descrivere un qualsiasi oggetto che viene individuato in maniera univoca, in modo che non ne esistano esemplari equivalenti. In teoria, lo scopo dei token NFT è quello di registrare chi sia il proprietario di cosa, ed il più intuitivo utilizzo degli NFT risiede proprio nel regno dei contenuti digitali. Le carte calciatore di Sorare sono infatti proprio dei Token non fungibili (NFT); e ciò significa che ci sarà solo un numero fisso e predeterminato di carte Sorare per ogni calciatore.

È qui che entra in gioco l’idea della rarità applicata al fantacalcio. Dato che ci sarà sempre solo un determinato numero di carte create per ogni singolo calciatore, queste diventeranno sempre più preziose in base alla loro desiderabilità, e perché no, anche in base al passare del tempo come funziona per ogni collezionismo in generale. Sorare riunisce alcune caratteristiche per le quali i vari appassionati di fantacalcio di tutto il mondo divengono particolarmente entusiasti ad una modalità altamente innovativa e che nessun’altra esperienza di gioco può dire ad oggi di aver ancora eguagliato. Analogamente agli altri tipi di NFT, le carte di Sorare hanno livelli di scarsità predeterminati sin dall’origine. Per la stagione in corso esistono quattro livelli di rarità per ogni carta: Unica (1 copia), Super Rara (10 copie), Rara (100 copie) e Limited (1000 copie). Oltre a queste, esiste anche un numero illimitato di carte comuni, ma queste a differenza delle precedenti non sono negoziabili e quindi non hanno alcun valore economico di scambio.

Puoi giocare a Sorare iscrivendoti a diversi campionati tra i quali una rookie league, campionati regionali ed altri esclusivamente per formazioni con giovani under 23. Dovrai schierare una nuova formazione ogni settimana utilizzando le carte che sei riuscito ad accumulare con il tuo account. Al termine di ogni settimana, i punti di gioco verranno conteggiati in base alle prestazioni di tutti i tuoi calciatori e chi avrà realizzato il maggior numero di punti potrà assicurarsi premi in criptovaluta oltre che carte rare come ricompensa.

Per iniziare a giocare con Sorare devi effettuare il processo di registrazione al termine del quale riceverai cinque carte comuni, con le quali, sarai in grado di iscriverti ad uno dei tornei disponibili. Ti serviranno sempre almeno 1 portiere, 1 difensore, 1 centrocampista, 1 attaccante ed 1 giocatore extra di qualsiasi ruolo. Grazie ad una serie di fattori  quali: minuti giocati; i gol segnati; gli assist effettuati; le clean sheet; i cartellini gialli e rossi; potrai importi sui tuoi avversari ed aggiudicarti interessanti premi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo