fbpx

Stroncato dal covid-19 Bruno Ficili, 13 volte candidato al Nobel per la Pace

Ficili avrebbe contratto il covid-19 durante una visita in ospedale a Catania

E’ morto stroncato dal covid-19 Bruno Ficili, da anni trapiantato a Siracusa per il suo lavoro di dirigente scolastico, si è spento nella notte all’ospedale Maggiore di Modica dove era ricoverato dal giorno prima in seguito a una grave crisi respiratoria. Ficili avrebbe contratto il covid-19 durante una visita in ospedale a Catania, il 14 luglio scorso, a cui si era sottoposto per via di una patologia polmonare da cui era affetto.

A dare l’annuncio della scomparsa è stato il sindaco di Scicli, sua città natale, Enzo Giannone, tramite la sua pagina Facebook.

Laureato in Pedagogia all’Università Cattolica di Milano e fondatore dell’Associazione Internazionale per l’educazione alla pace, Ficili, 84 anni, ha organizzato a Siracusa numerosi convegni internazionali sull’educazione alla pace e per 13 volte è stato candidato al premio Nobel per la Pace.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo