In tendenza

Studenti consiglieri comunali per 1 giorno a Siracusa

Il sindaco ha risposto a tutte le domande, spiegando l’iter burocratico che accompagna gli atti e fornendo tutte le risposte in merito alle politiche di igiene urbana, alla raccolta dei rifiuti e alle difficoltà del conferimento di questi giorni, dovuti alla riduzione dei quantitativi accolti dalla discarica di Lentini

Nell’ambito delle iniziative scolastiche finalizzate agli incontri con le Istituzioni, gli studenti dell’Ipxar Federico II e del “Tecnico” Insolera sono diventati per un giorno consiglieri comunali simulando stamani, alla sala Vittorini, una seduta del civico consesso.

Ad accoglierli il sindaco Francesco Italia, che ha risposto alle diverse domande che i giovani studenti/consiglieri gli hanno sottoposto. Tutela dell’ambiente, raccolta dei rifiuti, progetti ed iniziative che l’Amministrazione vuole attuare nel breve e medio termine gli argomenti affrontati dagli studenti, rigorosamente disposti in aula tra gruppi di maggioranza e di opposizione.

Il sindaco ha risposto a tutte le domande, spiegando l’iter burocratico che accompagna gli atti e fornendo tutte le risposte in merito alle politiche di igiene urbana, alla raccolta dei rifiuti e alle difficoltà del conferimento di questi giorni, dovuti alla riduzione dei quantitativi accolti dalla discarica di Lentini.

Ringraziando studenti ed insegnanti, il sindaco Italia ha proposto ai ragazzi dell’Insolera, che stanno frequentando gli indiriizzi informatico e di marketing, la realizzazione di uno spot di sensibilizzazione sul corretto conferimento della differenziata.

Gli studenti partecipanti alla seduta erano quelli delle classi 2 B, C, D, E, F, G dell’ex Alberghiero, accompagnati dal dirigente scolastico Vittoriana Accardo, e dai docenti Giuseppe Garro e Andrea Trionfante; e quelli delle classi 3 e 4, corso A, dell’Insolera, accompagnati dai docenti Marilena Fallisi e Luisa Campisi. Nella veste di segretario generale e di presidente del Consiglio comunale, hanno dato il loro contributo il dirigente Vincenzo Migliore ed il responsabile dei progetti scolastici Giuseppe Prestifilippo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo